Quando la Giamaica conquistò l'Inghilterra

  • Scritto il:
Boardselect-6395

I giamaicani dell'atletica leggera dominano in Inghilterra

La Giamaica è piena di contraddizioni.

Ma non sulla carta, quantomeno. Con una popolazione di circa 2.7 milioni, non esiste una ragione definitiva per cui i suoi atleti di atletica leggera siano sempre più veloci e forti e saltino più in alto di quelli di nazioni come la Gran Bretagna e gli Stati Uniti. Possiamo immaginare che sia per la dieta, il clima, il raggae o il sole, ma non possiamo provarlo.

La più grande storia dei Giochi Estivi 2012? Quella che viene raccontata in tutto il mondo? È Usain Bolt. È la Giamaica. Una piccola isola che ha potuto. E lo ha fatto

La notte dei 200 m sembrava tutto a posto. A posto. Bolt aveva già lasciato ammutoliti critici e avversari stabilendo un nuovo record olimpico nei 100 m. Le atlete giamaicane avevano conquistato il primo e terzo posto alla finale dei 100 m. E i 200 m? Sarebbe bello arrivare primi. Forse anche secondi.

Poi è successo qualcosa che ha incoronato la Giamaica vincitrice nell'atletica leggera.

La Giamaica ha conquistato il primo, il secondo e il terzo posto.

Il bis? Un record mondiale nei 4x100 m della staffetta maschile; un altro oro conquistato da Nesta, Michael, Yohan e ora Usain.

Oltre alle medaglie c'era qualcosa di ancora più importante. Il 6 agosto, la Giamaica ha festeggiato la 50° giornata dell'Indipendenza, che celebra la liberazione dall'occupazione coloniale britannica. In tutto il mondo sono state issate le bandiere giamaicane, che si agitavano più energicamente di qualsiasi fan acclamasse Usain Bolt al suo giro d'onore...cinquant'anni. Questo è tutto quello che serviva a un'isola per risollevarsi, resistere ed essere abbattuta.

Possiamo a malapena immaginare cosa porterà il prossimo anno, non parliamo dei prossimi quattro o cinque. Al momento, le medaglie velociste stanno guardando al calcio professionistico, al destino degli Americani e di tutti gli altri, mentre c'è chi ha gli occhi puntati sul Brasile.

Cosa farà dopo la Giamaica? Quale sarà la prossima impresa di Bolt? Nessuno lo sa. il 11 agosto, allo scoccare delle 20:55:36.84, la squadra di staffetta maschile giamaicana ha iniziato il suo giro d'onore. Nemmeno una settimana fa. Per ora, quindi, rimaniamo seduti a goderci il momento perché è davvero un buon momento.

No, per molti aspetti, la Giamaica è piena di contraddizioni. Ma è la sua parte migliore. Il talento e la sportività della nazione non sono fatti per essere compresi, ma solo ammirati.

Quindi, limitiamoci a questo.

Running