Il Gatto del Paddock riassume la conclusione entusiasmante di una stagione sensazionale

  • Scritto il:
Wri2_00003937-053

Sebastian Vettel è il campione del mondo 2012! Il suo sesto posto ottenuto in finale di stagione a Interlagos è stato sufficiente a dargli tre punti di vantaggio su Fernando Alonso, che ha concluso la gara in seconda posizione.

Per entrambi i piloti è stata un'ottima stagione, anche se è stato Seb a uscire vincente dall'ultima gara. Tutto ciò nonostante la retrocessione causata dall'uscita di pista, avvenuta durante il primo giro, dopo lo scontro con Bruno Senna nella 4° curva. La sua rimonta è stata incredibile e degna di un doppio titolo mondiale.

Dopo la gara, l'intero team Red Bull Racing ha indossato la T-shirt con la scritta "V3TTEL: tre volte campione del mondo" e fiumi di champagne hanno iniziato a scorrere nell'area hospitality della scuderia. Il direttore del team, Christian Horner, è andato in giro per il box a somministrare ai membri del team i suoi calorosi abbracci stritolanti e anche il patron della F1, Bernie Ecclestone, si è unito ai festeggiamenti.

La maglia da campione di Vettel non era però l'unica T-shirt celebrativa in circolazione. I dipendenti McLaren hanno indossato la loro T-shirt rosso fuoco per omaggiare l'eccezionale vittoria di gara di Jenson Button, mentre i meccanici della Mercedes indossavano la maglia con la scritta "Grazie Micheal" sul davanti e con dietro stampato il numero dei suoi eccezionali 21 anni di carriera. E mentre la confraternita della F1 organizzava vari brindisi celebrativi per la serata, con l'avanzare della notte l'abbigliamento è diventato ovviamente sempre più stravagante!

Dopo la gara, in altre zone del paddock F1 hanno fatto la loro comparsa un gran numero di celebrità. Owen Wilson, star di "2 single a nozze", era ospite della scuderia Ferrari, mentre la leggenda del calcio brasiliano Ronaldo ha raggiunto la scuderia Williams F1 ed erano presenti un sacco di campioni del mondo. Niki Lauda, Nelson Piquet, Emerson Fittipaldi, Damon Hill, Michael Schumacher, Kimi Raikkonen, Fernando Alonso, Seb Vettel, Jenson Button e Lewis Hamilton, una lista tanto impressionante quanto difficile la possibilità di trovarli tutti assieme. Un gruppo che nella sua totalità ha vinto la bellezza di 24 titoli mondiali!

E così si è conclusa una delle stagioni di F1 più imprevedibili della storia. Una stagione in cui ci sono stati otto diversi vincitori e il più giovane tre volte campione del mondo nella storia dello sport è stato coronato a fine anno. Seb ha conquistato il suo recente titolo ancora alla tenera età di 25 anni e 145 giorni e grazie a esso è potuto entrare a far parte del gruppo di piloti che hanno ottenuto tre titoli mondiali consecutivi (insieme a Juan Manuel Fangio e Michael Schumacher).

Vi ringraziamo per esservi interessati alle intricate vicende del Gatto del Paddock di quest'anno; è stato un vero spasso. Ci vediamo a Melbourne!
 

Motorsport