PUMA annuncia l'associazione vincitrice del Project Pink!

  • Scritto il:
Projectpink_winner-announce

Dr Susan Love Foundation nominata beneficiaria 2011 dal marchio del lifestyle sportivo
 

Westford, Massachusetts (24 ottobre 2011) – Alle tifose di calcio: ancora una volta avete dimostrato al mondo intero che il rosa è il vostro colore. E stamane PUMA® è fiera di annunciare il beneficiario del Project Pink a nome di tutti i fan che hanno fatto del Project Pink il loro progetto per il 2011, nonché delle sostenitrici del programma quali l'attrice Nina Dobrev, l'icona del calcio Julie Foudy e le stelle del pallone Marta, Amy Rodriguez, Leslie Osborne, Karina LeBlanc, Alex Scotte Tasha Kai. A prendere tutti gli onori, grazie al caloroso sostegno degli elettori, è la Dr. Susan Love Research Foundation. L'associazione, che lotta per sconfiggere i tumori al seno e migliorare la salute delle donne attraverso una ricerca innovativa, informazione e sostegno, ha ricevuto un assegno di $103.500 raccolti dall'edizione 2011 del programma. E per i guru dei social network: sì, la somma include anche l'intero importo di $25.000 devoluto da PUMA a seguito degli oltre 25.000 tweet attivati con l'hashtag #projectpink.

"Siamo emozionatissimi di essere i beneficiari dei proventi del Project Pink e colpiti dai sostenitori che ci hanno votato e twittato tutti i giorni" ha detto Naz Sykes, direttore esecutivo del Dr Susan Love Research Foundation. "Tutti i fondi saranno utilizzati per la nostra ricerca all'avanguardia e i nostri programmi innovativi con lo scopo ultimo di superare le cure dei tumori al cancro attraverso lo studio delle cause e dei modi per prevenirli. La prevenzione è possibile e, grazie al Project Pink di PUMA, un giorno diverrà realtà.

Il 2011 segna il secondo anno per PUMA e il Project Pink. Rafforzando gli scopi di sensibilizzazione e raccolta fondi in favore della lotta contro i tumori al seno, la seconda edizione ha dato seguito al concorso Project Pink per la scelta dell'associazione beneficiaria su puma.com/projectpink e all'impegno PUMA di donare il 100% dei profitti ricavati dalla vendita degli articoli della collezione Project Pink. Nuovi sostenitori si sono aggiunti per aiutarci a promuovere la causa e i tweet #projectpink (grazie, @JulieFoudy e @ninadobrev!), la linea di prodotti si è arricchita di nuove t-shirt con stampe grafiche e polsini, mentre il programma "Segna un goal contro il cancro al seno" ha incrementato le donazioni durante i tornei di tutta la stagione. E in collaborazione con tutte le sei squadre della Lega calcio professionisti femminile, anche le partite Project Pink hanno contribuito notevolmente.

"È stato un grande onore prendere parte al Project Pink di quest'anno" ha detto l'attrice Nina Dobrev. "È stato incredibile vedere la collaborazione attiva dei fan nella campagna di sensibilizzazione contro i tumori al seno e il loro coinvolgimento con PUMA nel fare proprio il Project Pink. Sono contenta che i proventi vadano a una grande associazione per di più scelta dai fan che sono stati tanto devoti alla causa".

A riprova del fatto che Project Pink supera i confini del campo da calcio femminile, PUMA ha coinvolto i suoi golfisti a sostegno del programma - Rickie Fowler, Lexi Thompson e Anna Nordqvist hanno gareggiato in rosa ai tornei di golf di questa stagione, così come il suo gruppo di corsa, che ad Agosto ha organizzato una gara di cinque miglia, i cui proventi sono stati interamente devoluti al Project Pink. Sul versante maschile, alcuni dei più grandi calciatori PUMA di Major League hanno dato il calcio d'inizio al Mese per la prevenzione dei tumori al seno con le scarpe Project Pink v1.11 in edizione limitata, mentre Dwayne De Rosario, Brian Ching, Matt Reis, Jay DeMerit, e tanti altri hanno fatto il tifo per le loro colleghe donne in occasione delle partite del 1 e del 2 ottobre.

"Siamo orgogliosi del successo del Project Pink 2011 e non potremo mai ringraziare abbastanza i nostri sostenitori, da Nina Dobrev e Julie Foudy, ai nostri atleti, ai tifosi di calcio di tutto il Paese che hanno abbracciato la causa e l'hanno fatta propria" ha detto Tara McRae, Vicepresidente del settore marketing per PUMA North America. "Siamo felici che i soldi raccolti andranno a una grande associazione meritevole come Dr Susan Love Research Foundation e attendiamo con ansia di vedere tutto quello che realizzeranno con la loro vincita. Ci congratuliamo e ci affidiamo ai loro risultati per la lotta contro i tumori al seno!"

Stiamo ancora lavorando sui dettagli, ma possiamo rivelare che, dopo due stagioni di successo e una donazione che ammonta a più di $150.000, ci saranno grandi novità nel Project Pink 2012. Le fondamenta del programma nel calcio femminile e la sua missione di informare e coinvolgere le sue giovani tifose resteranno il caposaldo del progetto, ma per la prossima stagione PUMA sta pianificando di espanderne ulteriormente la portata con nuovi prodotti, eventi allargati e un concetto innovativo di partite di calcio del Project Pink. Resta connesso: ci sarà dell'altro, probabilmente già a inizio del prossimo anno.

Per guardare l'annuncio video, visita: http://www.youtube.com/watch?v=RXKvxKB1CNU

Calcio