L'Italia perde 1-0 contro gli Stati Uniti ma rimane tra le favorite per gli Europei del 2012.

  • Scritto il:
140168678

Ieri sera a Genova, gli Azzurri, sotto tono, non sono riusciti a sconfiggere gli Stati Uniti, ma gli incontri agonistici restano il loro punto di forza.

Anche se ieri sera ha dominato per possesso di palla, l'Italia non è stata in grado di sfondare una squadra statunitense ben organizzata ed ha subito la sua seconda sconfitta consecutiva in casa. Giocando con uno stile fatto di passaggi brevi e pressando gli avversari nella loro metà campo, si sono trovati nel posto giusto per gran parte dell'incontro, senza però trovare il tiro o il passaggio perfetto. Il piano di gioco degli Stati Uniti, una squadra pericolosa in contrattacco, era quello di resistere al pressing e colpire nell'intervallo, sono stati ricompensati al 55° minuto quando Clint Dempsey ha lanciato la palla in rete.

L'Italia ha avuto molte opportunità, ma con un Tim Howard, il portiere avversario, in forma smagliante, è stata una serata frustrante per la squadra che faceva il suo debutto con la nuova maglia PUMA da trasferta. Ma i tifosi non saranno eccessivamente delusi dal risultato. L'Italia ha vinto quattro Coppe del Mondo, un Europeo, una Coppa delle Confederazioni e non si è mai preoccupata troppo del risultato nelle amichevoli.

La mentalità del calcio italiano è da sempre quella di trionfare nei tornei e le statistiche dello scorso anno dimostrano che la situazione non è cambiata. Negli ultimi 12 mesi l'Italia ha giocato sette incontri amichevoli, con tre vittorie, tre sconfitte e un pareggio. Nelle partite di torneo i loro risultati sono di gran lunga superiori, avendone giocate sei con un pareggio e cinque vittorie.

Vale anche la pena ricordare che l'Italia è famosa per il fatto di giocare meglio contro un grande avversario. Hanno sconfitto la Spagna campione del mondo e d'Europa per 2-1 lo scorso agosto e, avendo giocatori in ottima forma, nei prossimi mesi possono mirare ad ottenere un buon risultato contro lo stesso avversario nella loro prima partita di girone negli Europei del 2012 fra tre mesi.

Con Gianluigi Buffon e Giorgio Chiellini, la coppia di atleti juventini e atleti PUMA, in gran forma in serie A, questa estate l'Italia sarà più forte che mai in difesa. Con l'assenza del goleador Antonio Di Natale, che ha 22 goal questa stagione ed è appena rientrato da un infortunio, ieri sera erano privi di un punto focale in attacco. Ma con un Mario Balotelli che mostrava di essere in forte forma ultimamente nel Manchester City, e Di Natale rientrato in azione nell'Udinese, l'Italia ha due attaccanti che possono creare problemi a qualsiasi avversario al mondo ed entrambi puntano a migliorare la propria reputazione quest'estate.
 

Calcio