Il Treno Svizzero

Se pensate di fermare Stephan Lichtsteiner: smettetela pure di perdere tempo. Uno tra i più importanti giocatori svizzeri, si è guadagnato questa nomea grazie all'incredibile energia che mette in campo. (Forse c'entrano qualcosa i quintali quotidiani di pasta... O forse lasciare indietro i difensori è proprio nella sua natura.) È nato in Svizzera ed è cresciuto a pane e calcio. Ha iniziato la sua carriera nel Grasshopper Zürich prima di passare al Lille nel 2005, dove ha raggiunto i massimi livelli. Dopo aver valutato molte offerte, è passato alla Lazio nel 2008 diventando uno dei beniamini del pubblico e contribuendo attivamente alla vittoria della Coppa Italia 2009 e della Supercoppa italiana 2009. In seguito ha firmato con la Juventus, dove continua a giocare godendosi il suo stile di vita tutto italiano - specialmente il clima, lo stile e un lavoro da sogno. Se gli manca casa sua? Sì. Cerca di tornare in Svizzera ogni volta che può e ama il fatto di poter passare praticamente inosservato. Lichtsteiner ha inoltre indossato la maglia della Nazionale svizzera 40 volte, partecipando agli Europei 2008 e ai Mondiali 2010.

Lichtsteiner_portrait_web

Informazioni su Lichti

Nazionalità: Ico-switzerland2Svizzera
Data di nascita: 16 gennaio 1984
Città natale: Zurigo
Squadre: Svizzera

Performance d'eccezione

Rigore ottenuto nella finale di Coppa Italia 2009 (Lazio)

Medagliere

  • Coppa Svizzera

    2002/2003
  • Coppa Italia

    2008/2009
  • Supercoppa Italia

    2009, 2012, 2013
  • Seria A

    2011/2012, 2012/13