Tra azione e movimento

Ci sono molti misteri che circondano Olivier Giroud (basta guardargli le braccia: sul braccio destro ha tatuata una frase biblica, sul sinistro i simboli polinesiani di famiglia, coraggio, amore e forza). Ma per quanto riguarda le sue abilità di calciatore? Nessun segreto. Dopo diversi anni nella terza e seconda divisione francese, Giroud si è fatto notare per il suo stile (il suo ingresso al 6'4" può rendere bene l'idea). Dopo sei anni nell'accademia giovanile del Grenoble, Giroud ha firmato il suo primo contratto da professionista a 19 anni. Ha continuato a crescere, e nel Tours - un'altra squadra della Ligue 2 in cui ha giocato per due anni - è stato eletto miglior giocatore dell'anno della Ligue 2. In seguito è entrato a far parte della squadra del Montpellier nella Ligue 1 francese segnando 12 goal nella sua prima stagione nell'elite francese. Nella nazionale francese ha segnato il primo goal internazionale della sua carriera, contro la Germania il 29 febbraio 2012. Il suo progresso e la sua crescita costanti lo stanno trasformando in uno dei più grandi giocatori, non solo in Francia. Di recente ha oltrepassato la Manica e ha firmato con l'Arsenal. Da allora Londra è diventata la sua casa e quando è fuori dal campo gli piace fare shopping, andare a cena fuori e perlustrare campi da golf in giro per tutta l'Inghilterra.

Informazioni su Olivier

Nazionalità: Ico-frFrancia
Data di nascita: 30 settembre 1986
Città natale: Chambéry

Performance d'eccezione

Capocannoniere Ligue 1 (2011/2012)

Medagliere

  • Ligue 1

    2011/2012